La Rete, il video e il coaching

PeriscopeLogo1

Attualmente, il 73% degli internauti guarda video on-line almeno una volta al giorno. Fra 2 anni, il 79% di tutto il traffico internet passerà attraverso i video. Lo ha detto Massimo Galli nel suo intervento all’evento Engagement Content Marketing, durante uno dei workshop che sono stato chiamato a moderare lo scorso 12 novembre a Milano. E poco dopo Simonetta Pozzi ha contagiato la platea con la sua appassionata presentazione di Periscope (per vedere all’opera questa nuova applicazione potete sbirciare il divertente esperimento del tecno-guru canadese Steve Dotto). Come se non bastasse, due giorni dopo la newsletter di DigitalUpdate mi fa scoprire l’esistenza di Blab.im.

Senza dimenticare che ci sono ancora quelli vecchi, di strumenti, che aspettano di essere ancora esplorati e valorizzati in tutti i loro aspetti. Vogliamo parlare del formato delle”Provocazioni di marketing” di Paolo Pugni? 

Insomma: il mondo digitale è sempre più vivace e articolato, soprattutto sempre più multimediale e interattivo. Nuovi strumenti, nuove articolazioni, nuove opportunità per comunicare, promuoversi, creare ambienti inediti in cui fare nuovo e ulteriore business (com’era quella cosa dell’oceano blu?), e tutto questo in una direzione ben precisa: quella di una relazione interpersonale sempre più viva, diretta, calda.

Ecco: il coaching, attività di relazione personale e personalizzata per eccellenza, quella che “non si compra il coaching: si compra il coach”… dicevo, il coaching a che punto è in questo campo? E mi riferisco tanto al marketing quanto all’esercizio della sua attività. Che io sappia, ci sono le passeggiate nel bosco di Davide Tambone, i cortometraggi di Luca Berni, le pillole istituzionali di Giovanna Giuffredi, le video interviste di Natascia Pane (e mi scuso con coloro dei quali sicuramente mi è sfuggita l’attività in Rete)…

E poi? A parte le sessioni via Skype (troppo facile così!), che altro possiamo fare per aprire strade nuove e utili?

One thought on “La Rete, il video e il coaching

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>