Il sogno del coach: farsi trovare dai clienti

Ancora un post su business & auto-marketing. Perchè sento l’esigenza intorno, dei colleghi-coach che lavorano come matti per costruirsi le competenze, e poi annaspano per trovare clienti-coachee. Come farsi trovare dai clienti anzichè dannarsi a cercarli? Gli studi di altri ci vengono in aiuto ed offrono idee e spunti concreti. Come Monica Franco che in questo articolo parla di formiche con i megafoni e di code lunghe davvero sorprendenti. Alla fine, il suo parere (che condivido) è che il business di nicchia è bello e profittevole, però occorre saperlo comunicare. Il web è lì che ci aspetta.

One thought on “Il sogno del coach: farsi trovare dai clienti

  1. Ciao Marina,
    quello di cui parli nel post è un bisogno davvero sentito e anche l’articolo di Monica Franco è molto interessante.
    Mentre lo leggevo mi immaginavo noi coach come un esercito di formiche che col megafono sono impegnate a fa sentire la propria “voce” e “seminare” la propria nicchia!
    Grazie,
    Andrea.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>