Gli 8 passi per apprendere ad apprendere

Gli 8 passi per apprendere ad apprendere
Di Daniele Mattoni, ed. Franco Angeli

Un libro per imparare ad imparare? Non c’è mai fine alle novità che nascono dall’esplorazione del coaching, delle sue possibili applicazioni e dei suoi molteplici benefici. Dichiara uno scopo interessante, il coaching sviscerato da Daniele Mattoni: “aiutare le persone a diventare ciò che sono”, e questa premessa già rende il libro invitante. Se poi affianchiamo il tema dell’apprendimento e della conoscenza di sé stessi, la ricetta diventa quanto mai appetitosa. L’evoluzione individuale che arricchisce e rende sempre migliori avviene solo aprendo la mente (e l’anima) all’imparare cose nuove, il non fermarsi mai sulla soglia del “lo so già”, ricercando in ogni esperienza il nuovo che vi è nascosto.

Si parte subito con domande in attesa delle nostre specifiche risposte – quindi il libro diventa strumento applicativo fin dall’inizio – e si esplora il “dietro le quinte”, da dove arrivano i concetti che qui vengono spiegati e su cosa sono basate le teorie qui esplicate. Niente è lasciato al caso o alla leggenda. Si percepisce l’impalcatura sulla quale il resto verrà costruito, e si immagina che, quando leveremo la gabbia indispensabile per non perdersi nei rivoli dell’ignoto, saremo forti di una nuova conoscenza acquisita. Il segreto sta nell’andare adagio, leggere e comprendere, sperimentare, esercitarsi, riflettere sui risultati. E’ un manuale guidato, che si permette di soffermarsi a spiegare i lati nascosti di ciò che mostra; non si accontenta di rivelare, si accerta che il lettore abbia capito. Attività non facile, nella scrittura: possibile, se chi scrive è concentrato sugli altri.

Si scopre presto che il coaching è affiancato all’apprendimento come metodologia di supporto e che funziona come un computer, con tanto di hardware, software e sistema operativo. Di più non voglio dire per non rovinare la sorpresa ed il piacere di avviarsi in questo ricco percorso. Ad un certo punto si fa strada il cambiamento, azione necessaria al raggiungimento degli obiettivi, con tutte le sue cornici, elementi indispensabili per renderlo – il cambiamento – radicato e non effimero.

Dunque, prendendo per buono il concetto che abbiamo le capacità per evolvere attraverso l’apprendimento, Daniele Mattoni fornisce le chiavi per moltiplicare gli insegnamenti delle nostre esperienze, nonché per supportare gli altri nel proprio potenziarsi. Qui vengono trattati anche blocchi ed ostacoli, così non abbiamo più alibi a trattenerci dall’apprendere.

In realtà, solo due capitoli racchiudono pure teorie, il resto del libro è ben speso in esercizi e incitamenti al fare e al riflettere, al valutare e al procedere. Oh! Guarda! Ho già imparato le basi dell’apprendimento, e senza accorgermene. Ora che lo so, tutto sarà più facile e spedito, nulla potrà più fermare il ciclo virtuoso del mio arricchimento intellettivo.

E’ un libro per molti, ma non per tutti; ingrediente fondamentale è la volontà di farsi catturare dalla concentrazione, anche a piccole dosi, e di leggere con occhi che incasellano le parole nei contesti. Utile a formatori, consulenti e coach; molto utile alle persone che desiderano accrescere le proprie aree di sviluppo personale e professionale.

Recensione a cura di Marina Fabiano
Scarica il pdf.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>